Mad Max: Fury Road, Il behind the scene è totalmente folle

Diretto da George Miller, regista anche dei 3 capitoli precedenti, Mad Max: Fury Road è stato girato quasi completamente senza l’aiuto del computer.

Ormai siamo abituati a guardare film pieni di CGI, dove tutto ciò che compare sullo schermo è stato realizzato al computer. Purtroppo molto spesso si riesce a percepire che le immagini non sono reali e trovare dei film con una post produzione non eccessiva diventa sempre più difficile (soprattutto se si parla di film d’azione).
Mad Max, oltre ad aver vinto 6 premi oscar, ha la particolarità di avere de scene estremamente reali, perché tutto ciò che vediamo nel film è stato realmente girato. Tutte le auto sono state costruite davvero, gli inseguimenti sono autentici, gli incidenti reali e anche gli stuntmen rischiano davvero la loro vita in delle sequenze semplicemente incredibili.

Per rendervi conto di come le scene di questo film siano state girate vi conviene guardare il behind the scene più folle di sempre.

Fortunatamente esistono ancora film “autentici”, dove la computer grafica non è invasiva o eccessiva. Negli ultimi anni siamo stati abituati a vederne troppa sui nostri schermi.
Ovviamente nel tempo le tecniche per realizzare scene al computer si sono affinate e diventa sempre più difficile riconoscere una scena reale da una scena disegnata al pc. In ogni caso le immagini generate al computer non sono ancora perfette e un film come “Mad Max: Fury Road” ha un impatto visivo davvero eccellente.

Oltre a diverse ARRI Alexa sono state utilizzate anche delle Canon 5D markII per girare alcune riprese negli interni delle auto dove era impossibile girare con macchine di grandi dimensioni.

Altri articoli

About The Author
- Emanuele D’Angelo, 20 anni, abito in Valle D’Aosta ma lavoro a Ivrea e Torino come videomaker presso il Rabbit House Studio. Questo mi permette di dormire 4 ore a notte e di vivere costantemente in ansia. Il problema è che non riesco a smettere.